Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2018

Energia dei condensatori in serie ed in parallelo collegati ad una diversa tensione

Es. 75 cap. 17 Due condensatori rispettivamente di 7,0 $\mu F$ e 3,0 $\mu F$ sono connessi in serie a una batteria da 24 V Quale tensione è necessario applicare al parallelo di essi per immagazzinare la stessa energia? L'energia dei condensatori in serie è data da $E=1/2 CV_1^2=1/2\frac{1}{\frac{1}{7,0 \mu F}+\frac{1}{3 \mu F}}24^2$, ma la poniamo, dato che ce lo richiede il problema, a sua volta pari all'energia immagazzinata dagli stessi due condensatori posti in parallelo: $E=1/2(3,0 \mu F+7 \mu F)V_2^2$, a questo punto sarà necessario semplicemente risolvere per $V_2=\sqrt{\frac{\frac{1}{\frac{1}{7 \mu F}+ \frac{1}{3 \mu F}}\cdot 24^2}{10 \mu F}}=11 \mu F$

Condensatori in serie ed in parallelo con batteria da 30V

Es. 78 cap. 17 I Problemi della Fisica Cutnell Due condensatori da 3,00 $\mu F$ e 5,00 $\mu F$ sono messi in serie a una batteria da 30,0 V. Un condensatore da 7,00 $\mu F$ è poi messo in parallelo al condensatore da 3,00 $\mu F$. Determina la tensione ai lati del condensatore da 7,00 $\mu F$ Immaginiamo il sistema composto dai 3 condensatori come se fosse un unico e calcoliamo la sua capacità in modo da ricavare la quantità di carica depositata nelle pareti del condensatore equivalente. $\frac{1}{C_{EQ}}=\frac{1}{7,00 \mu F + 3,00 \mu F}+\frac{1}{5 \mu F}$ $C_{EQ}=3,33 \mu F$ Torniamo a ragionare con i condensatori separati, ma quelli in parallelo li consideriamo come un unico equivalente, la cui capacità è data da $C_p=C_1+C_2=10,00 \mu F$, dato che i condensatori in parallelo hanno la caratteristica di avere la stessa differenza di potenziale tra le loro armature. Abbiamo quindi due condensatori in serie (di cui uno è l'equivalente dei due in parallelo), la caratteri

Densità di carica e campo elettrico di due lastre metalliche

Due lastre metalliche di area 270 $cm^2$ hanno rispettivamente una carica +27$pC$ e -27$pC$. Le lastre sono separate da una distanza di 10 $mm$. Calcola: - La densità di carica sulle lastre; - L'intensità di campo elettrico tra le lastre; La densità di carica $\sigma$ (sigma) è data da $\sigma=\frac{Q}{A}$, quindi il primo punto può essere risolto nel seguente modo: $\sigma=\frac{27 \cdot 10^{-12}C}{270\cdot 10^{-4}m^2}=1\cdot 10^{-9}C/m^2=1 nC/m^2$. Le due lastre così posizionate costituiscono un condensatore: all'interno di esso l'intensità del campo elettrico ($E$) è data da: $E=\frac{\sigma}{\varepsilon_0}=\frac{10^{-9}C/m^2}{8.86 \cdot 10^{-12}C^2\cdot N^{-1}\cdot m^{-2}}=113 N/C$ Es. 51 cap. 15 I problemi della fisica 2, Cutnell