Lavoro impresso ad un martello lanciato da un atleta

In una gara di lancio del martello, un atleta impartisce all'attrezzo, di massa $7,3 kg$, una velocità iniziale di $29 m/s$

Calcola il lavoro compiuto per lanciare il martello

 Per definizione il lavoro viene definito come pari alla variazione di energia cinetica, ossia:
$L=\Delta K=K_f-K_i$.
Consideriamo il caso in cui la situazione iniziale sia a martello fermo e la situazione finale sia dopo il lancio di esso.
Di conseguenza $K_i=0$ visto che l'energia cinetica di un oggetto fermo è $0$.
Risulta quindi che $L=\frac{1}{2} m V_f^2$, ossia $L=\frac{1}{2}7,3 kg \cdot 29^2 m^2/s^2=3,1 \cdot 10^3 J$

Commenti

Post popolari in questo blog

Motoscafo in presenza di forze esterne

Un blocco si trova su un piano inclinato